Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Mosca, scatta fallimento rapido per aziende estere fuggite

Ministro finanze: 'Iter accelerato in 3-6 mesi'

Di Redazione

ROMA, 14 MAR - Le imprese di società straniere che si sono ritirate dalla Russia dopo l'invasione dell'Ucraina potranno essere dichiarate fallite entro 3-6 mesi, con una proceduta accelerata. Lo ha annunciato il ministro delle finanze russo, Anton Siluanov, parlando alla tv Rossiya-24, secondo quanto riporta la Tass. "Abbiamo previsto e sviluppato un meccanismo speciale: il fallimento accelerato che prevede l'amministrazione temporanea accelerata e la vendita delle società" che hanno deciso di abbandonare la Russia. "Il meccanismo sarà attuato entro un periodo da 3 a 6 mesi, a seconda della posizione dei proprietari di tali società", ha detto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA