Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Mosca, sito nucleare Zaporizhzhia non è più dell'Ucraina

'Passa sotto controllo Rosatom', già inviati 11 ingegneri russi

Di Redazione

ROMA, 12 MAR - Gli occupanti russi hanno annunciato allo staff della centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d'Europa, che l'impianto non appartiene più all'Ucraina e che d'ora in poi dovrà operare sotto il controllo di Mosca e nel rispetto delle regole di Rosatom, la società statale russa dell'energia atomica. Lo riporta il Kyiv Independent citando il capo dell'Energoaton, la società nucleare ucraina. Mosca avrebbe già inviato nel sito 11 suoi ingegneri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA