Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Naufragio al largo della Tunisia, morti almeno 17 migranti

La barca con 400 persone era partita dalla Libia. Salvati 160 migranti

Di Redazione

Almeno 17 migranti hanno perso la vita a causa di un naufragio avvenuto ieri al largo della città tunisina di Zarzis, non lontano dal confine con la Libia: unità della Guardia costiera e della Marina militare tunisine hanno tratto in salvo 160 persone di diverse nazionalità. Lo ha detto all’ANSA il responsabile del Comitato della Mezzaluna Rossa tunisina di Medenine, Mongi Slim. 
 I sopravvissuti sono di varie nazionalità - inclusi africani, egiziani e del Bangladesh - e sono stati trasferiti nel porto commerciale di Zarzis, dove hanno ricevuto assistenza dalla protezione civile e della Mezzaluna Rossa tunisina. 
Secondo Slim l’imbarcazione era partita la notte precedente da Zuara, in Libia, ed aveva a bordo circa 400 persone. Tutte le vittime accertate finora erano del Bangladesh.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: