Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Nuove sanzioni Usa alla Cina per repressione delle minoranze

Blinken, 'stop a genocidio nello Xinjiang'

Di Redazione

WASHINGTON, 22 MAR - Alla vigilia del viaggio di Joe Biden in Europa, il segretario di stato Usa Antony Blinken ha annunciato una nuova serie di sanzioni contro dirigenti cinesi per la loro respressione di minoranze etniche e religiose, sia dentro che fuori il Paese. Nella nota del dipartimento di stato non sono indicati i destinatari delle misure ma Blinken ribadisce la sua richiesta a Pechino di "mettere fine al genocidio e ai crimini contro l'umanita'" nello Xinjiang. Washington finora non e' riuscita a convincere Pechino a prendere posizione contro Mosca nella guerra in Ucraina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA