Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Omicidio Meredith, Amanda Knox è diventata mamma di una bimba

L’intervista che la giovane donna ha rilasciato al New York Times, cade a dieci anni dalla sua assoluzione per il delitto della studentessa inglese che a quel tempo viveva con lei in una casa a Perugia

Di Redazione

Amanda Knox è diventata mamma: la bambina che ha partorito si chiama Eureka Muse Knox-Robinson. Lo annuncia la stessa Knox al New York Times, al quale racconta di aver dato alla luce nei mesi scorsi e di averlo tenuto nascosto per il timore dei paparazzi. L’intervista cade a dieci anni dalla sua assoluzione per l'omicidio di Meredith Kercher, avvenuto a Perugia nel periodo in cui le due studentesse vivevano nella stessa casa. Knox vive ora non lontano da Seattle e con il marito Christopher Robinson sta valutando progetti da portare avanti per arrotondare le entrate. Fra questi un documentario per esplorare il rapporto fra la ragazza e il pm Giuliano Mignini, che ora è andato in pensione e sta lavorando a un libro. Durante il suo viaggio in Italia nel 2019 Knox gli ha fatto recapitare una lettera in italiano, chiedendogli se voleva avviare un dialogo con lei. Mignini si è mostrato aperto all’idea. Amanda Knox però ammette: «Continuo a dire a Chris che vorrei andare in posto dove posso pagare il mutuo senza dover rivivere la peggiore esperienza della mia vita». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: