Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Oms, rischi da guerra lunga, sanità ucraina già provata

Portavoce organizzazione: 'Pesa la pandemia, alta incidenza tbc'

Di Redazione

LEOPOLI, 21 MAR - "Più dura questa guerra più il sistema sanitario subirà ulteriori deterioramenti. Veniamo da due anni di pandemia, le persone hanno rimandato i loro interventi, avevamo già una popolazione vulnerabile e un sistema sanitario arrivato al limite. L'Ucraina è uno dei Paesi in Europa con la più alta incidenza di Hiv e tubercolosi. Ora si possono interrompere le cure dei pazienti. E il tasso di immunizzazione anti-Covid è relativamente basso". Lo ha affermato, in un'intervista all'ANSA a Leopoli, il portavoce dell'Oms, Tarik Jasarevic. "Stiamo facendo il possibile assieme alle autorità di Kiev per inviare kit", ha aggiunto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA