Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Onu, 1.932 i civili uccisi da inizio della guerra in Ucraina

I feriti sono 2.589

Di Redazione

ROMA, 14 APR - Almeno 1.932 civili sono stati uccisi, e altri 2.589 sono rimasti feriti, dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina il 24 febbraio scorso: lo hanno reso noto le Nazioni Unite, secondo quanto riporta Ukrinform. Il bilancio dei decessi include 485 uomini, 313 donne, 31 ragazze e 54 ragazzi, oltre a 72 bambini e 977 adulti il cui genere è ancora sconosciuto, ha annunciato l'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA