Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Onu, quasi 3,8 milioni fuggiti da inizio guerra in Ucraina

Rallenta il numero dei profughi

Di Redazione

GINEVRA, 26 MAR - Quasi 3,8 milioni di persone sono fuggite dall'Ucraina dal 24 febbraio scorso, giorno di inizio dell'invasione dell'esercito russo. Lo hanno reso noto oggi le Nazioni Unite. Tuttavia il numero è notevolmente rallentato dall'inizio della settimana. L'Alto Commissario per i Rifugiati (Unhcr) ha conteggiato esattamente 3.772.599 rifugiati ucraini sul suo sito web. Si tratta di 46.793 in più rispetto al conteggio di ieri. Dal 22 marzo, il numero di persone che cercano di fuggire dai combattimenti e dalle condizioni di vita sempre più difficili in Ucraina è sceso ben al di sotto delle 100.000 al giorno. L'Europa non vedeva un tale afflusso di profughi dalla Seconda guerra mondiale. In totale, più di dieci milioni di persone, vale a dire più di un quarto della popolazione, hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni. L'Onu stima che il numero di sfollati interni in Ucraina sia di quasi 6,5 milioni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA