Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Parlamento Kiev, sì a sanzioni contro 351 cittadini russi

Vietato anche ingresso nel Paese e accesso ai beni e capitali

Di Redazione

ROMA, 23 FEB - Il Parlamento ucraino ha approvato oggi l'imposizione di sanzioni a 351 cittadini russi, compresi i parlamentari che hanno appoggiato il riconoscimento dell'indipendenza dei territori controllati dai separatisti e l'invio delle truppe russe nell'Ucraina orientale. Lo riporta il Guardian. Le sanzioni prevedono, tra l'altro, il divieto di ingresso in Ucraina da parte delle persone prese di mira, e vietano loro l'accesso ai beni, ai capitali, alle proprietà e alle licenze per affari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA