Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Russia ammette, nostri soldati morti e feriti in Ucraina

Esercito di Mosca non ha però fornito numeri

Di Redazione

MOSCA, 27 FEB - L'esercito russo ha per la prima volta ammesso che suoi soldati sono stati "uccisi o feriti" in Ucraina nel quarto giorno dell'invasione, senza però fornire numeri. "I militari russi mostrano coraggio ed eroismo in combattimento nel corso dell'operazione militare speciale. Sfortunatamente, ci sono morti e feriti tra i nostri commilitoni", ha detto in tv il portavoce dell'Esercito russo Igor Konashenkov.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA