Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Scholz, governo tedesco si è preparato, depositi gas pieni

Al via riunione esecutivo. Con Sanchez 'si affronta sicurezza'

Di Redazione

BERLINO, 30 AGO - Il governo tedesco si è "preparato" per tempo, "per questo i depositi di gas sono pieni" e "la situazione è decisamente migliore rispetto a quella che si poteva prevedere un paio di mesi fa". Lo ha detto il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, introducendo alla stampa la riunione a porte chiuse dell'esecutivo, che si tiene oggi e domani a Meseberg, dimora governativa fuori Berlino. All'incontro partecipa anche il premier spagnolo Pedro Sanchez, "strettissimo alleato della Nato", con il quale si dibatterà intensamente "sulle strategie di sicurezza nazionale" a causa della guerra di Putin, ha spiegato il cancelliere. La riunione arriva in una fase complicata per la cosiddetta coalizione del "semaforo", in cui al momento i partiti - Spd, Verdi e Fdp - litigano su diverse questioni, alla luce della crisi del gas e del forte impatto sulle imprese in Germania. Il vicecancelliere verde, Robert Habeck, superministro di Economia e Clima, è finito nel mirino dei partiti alleati a causa del cosiddetto 'Gasumlage', il bonus per il gas concepito per soccorrere le imprese in difficoltà, che finirebbe però per favorire anche chi ha incassato alti profitti. Spd e Liberali hanno chiesto una correzione con urgenza, mentre in questi giorni il governo dovrebbe accordarsi sul terzo pacchetto di aiuti per la popolazione, come ha ricordato anche il cancelliere.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA