Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Sindaco di Mariupol, città distrutta al 90%

Almeno 130mila intrappolati

Di Redazione

KIEV, 04 APR - Il 90% della città assediata di Mariupol è stata distrutta. Lo afferma il sindaco. "La triste notizia è che il 90% delle infrastrutture della città è distrutto e il 40% è irreparabile".Lo ha annunciato il sindaco di Mariupol Vadim Boichenko aggiungendo che "circa 130.000 abitanti" sono ancora intrappolati nella città portuale perchè i corridoi umanitari non stanno funzionando.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA