Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Sindaco Ny, 'metal detector in metro'. I dubbi degli esperti

"Difficile avere abbastanza agenti per affrontare chi ha armi"

Di Redazione

NEW YORK, 01 GIU - Dopo la sparatoria nella metropolitana di New York ad aprile, il sindaco Eric Adams sta valutando l'installazione di metal detector per rilevare le armi nelle stazioni della 'subway', in modo da prevenire ulteriori stragi. Adams vuole utilizzare lo stesso tipo di dispositivi che si trovano nei parchi a tema e gli stadi sportivi, una tecnologia che funziona, ma per gli esperti si tratta di una missione difficile, se non impossibile. Il problema non sarebbe tanto utilizzare la tecnologia - hanno spiegato ai media Usa - ma avere abbastanza personale per essere in grado di affrontare coloro che trasportano armi illegalmente. "Logisticamente sarebbe un incubo, si dovrebbero usare molti agenti per farlo", ha spiegato James Dooley, un capitano in pensione del dipartimento di polizia di New York che ha prestato servizio nella divisione trasporti. "Abbiamo centinaia di stazioni e mettere qualcuno a ogni ingresso è logisticamente impossibile", ha proseguito. Adams, ex capitano di polizia, ha riconosciuto le sfide, ma ha affermato che vale la pena testare questo sistema in luoghi selezionati come deterrente. "Vogliamo essere in grado di essere presenti a sorpresa in alcune fermate come succede con i posti di blocco delle auto", ha spiegato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA