Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Siria: inviato Onu, nuovo round colloqui opposizione-governo

Pedersen convoca le parti a fine maggio a Ginevra

Di Redazione

BEIRUT, 28 APR - L'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Geir Pedersen, ha annunciato nelle ultime ore di aver inviato inviti a rappresentanti del governo e delle opposizioni siriane in esilio per l'ottavo round di colloqui previsti tra la fine di maggio e l'inizio di giugno, con l'obiettivo di proseguire le trattative per la revisione della costituzione del martoriato paese arabo. Pedersen, che si è rivolto al Consiglio di sicurezza dell'Onu, non ha escluso che un eventuale accordo tra le parti potrebbe contribuire a una soluzione politica del conflitto armato, in corso dal 2011. Il precedente round di colloqui si era concluso a fine marzo scorso con l'ennesimo nulla di fatto. Le delegazioni del governo e delle opposizioni avevano preso tempo chiedendo di rivedere i vari testi presentati per proseguire le discussioni. Il vice di Pedersen, Khawla Matar del Bahrain, si è recata nelle scorse settimane a Damasco, a colloquio con esponenti governativi, e a Istanbul, per incontrare rappresentanti delle opposizioni in esilio, per preparare l'8/o round previsto tra il 28 maggio e il 3 giugno prossimi a Ginevra.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: