Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Spagna: Sánchez in Parlamento, non anticiperemo le elezioni

Risposta a chi lo vede pronto ad approfittare della crisi del Pp

Di Redazione

MADRID, 23 FEB - Il premier spagnolo, Pedro Sánchez, ha smentito in Parlamento i rumor circolati negli ultimi giorni secondo i quali il governo sarebbe intenzionato a convocare elezioni anticipate per tentare di approfittare della grave crisi interna in cui è immersa la principale formazione dell'opposizione, il Partito Popolare (Pp): "Questo è un governo con senso dello Stato, che darà priorità all'interesse generale rispetto a qualsiasi altro tipo di interesse", ha affermato. Il termine naturale della legislatura attuale è l'autunno del 2023. "Il governo spagnolo non ha intenzione di anticipare le elezioni generali, né sciogliere anticipatamente il Parlamento", ha garantito Sánchez di fronte ai deputati. Il premier ha parlato in risposta a un breve intervento del leader dell'opposizione, finito sotto gli attacchi di gran parte del proprio partito, il quale subito dopo ha lasciato la seduta parlamentare in corso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: