Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Sudafrica,ancora decine dispersi dopo alluvioni di 2 mesi fa

Ufficialmente sono morte 461 persone nella regione di Durban

Di Redazione

(ANSA-AFP) - DURBAN, 12 GIU - Decine di persone risultano ancora disperse due mesi dopo le peggiori inondazioni che hanno colpito Durban, la terza città più grande del Sudafrica, e le aree circostanti, uccidendo più di 400 persone. Lo ha annunciato oggi il governo. "Le inondazioni hanno colpito 85.280 persone e causato 461 morti. Un totale di 87 persone risultano ancora disperse", ha affermato Sihle Zikalala, primo ministro della provincia di KwaZulu-Natal (sud-est). Le piogge torrenziali di aprile, attribuite a condizioni meteorologiche estreme dovute ai cambiamenti climatici, hanno colto di sorpresa il Paese, tradizionalmente risparmiato dalle tempeste che colpiscono regolarmente Stati vicini come il Mozambico. Più di 300 mm di pioggia sono caduti nell'arco di 24 ore in alcune parti della provincia, l'equivalente di circa un terzo delle precipitazioni annuali solitamente registrate a Durban, una delle principali città portuali di oltre 3,9 milioni di abitanti. (ANSA-AFP).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA