Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Tienanmen: polizia Hong Kong chiude parco per vietare le veglie

A vigilia dell'anniversario del massacro avvenuto nel 1989

Di Redazione

HONG KONG, 04 GIU - La polizia di Hong Kong ha annunciato che chiuderà gran parte del Victoria Park, un tempo sede di veglie annuali per commemorare la repressione cinese di Tienanmen, alla vigilia del 33esimo anniversario del massacro. L'annuncio arriva il giorno dopo il monito delle autorità che hanno avvertito i cittadini che andare al parco domani, 4 giugno, anche da soli, significa infrangere la legge. In passato, enormi folle si radunavano regolarmente nel grande spazio pubblico per rendere omaggio alle vittime della repressione del governo cinese avvenuta nel 1989, quando i soldati spararono sui manifestanti che chiedevano riforme politiche ed economiche. Le commemorazioni pubbliche sono quasi vietate sulla terraferma e, fino a poco tempo fa, la semi-autonoma Hong Kong era l'unico luogo in Cina in cui era ancora tollerata la commemorazione su larga scala. Le cose sono cambiate da quando Pechino ha imposto una legge sulla sicurezza nazionale due anni fa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: