Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Trump fa causa a Hillary Clinton,'bugie i miei legami con Mosca'

Ex presidente chiede 24 mln danni. 'Ha minato campagna 2016'

Di Redazione

WASHINGTON, 25 MAR - L'ex presidente americano Donald Trump ha fatto causa contro Hillary Clinton, il Comitato nazionale dei democratici e altre 26 persone ed enti per aver "cospirato per minare la sua campagna del 2016 attribuendogli falsi legami con la Russia". Lo riporta la Cnn. Tra le persone denunciate da Trump ci sono l'ex direttore dell'Fbi, James Comey ,e altri funzionari dell'agenzia federale, l'ex spia britannica Christopher Steele e diversi consulenti della campagna elettorale di Clinton. Nelle oltre 108 pagine depositate in tribunale l'ex presidente inveisce contro molti dei suoi avversari politici accusando democratici e funzionari del governo di diversi reati, dalla cospirazione alla frode informatica, chiedendo oltre 24 milioni di dollari di danni. Trump sostiene che Clinton e alti funzionari del partito democratico hanno "assoldato avvocati e ricercatori per creare ad arte i suoi legami con la Russia" e poi "hanno spacciato quelle bugie ai media e al governo degli Stati Uniti, nella speranza di minare le sue possibilità di vincere le elezioni del 2016". John Podesta, il capo della campagna elettorale di Clinton nel 2016 e uno dei denunciati da Trump, ha liquidato la causa su Twitter ironizzando sul fatto che l'ex presidente potrebbe chiamare a testimoniare Vladimir Putin. "Sarà uno spasso", ha scritto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA