Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ucraina: Federazione Scacchi sospende gran maestro russo

Non potrà partecipare per 6 mesi a gare dopo frasi su guerra

Di Redazione

ROMA, 21 MAR - La Commissione Etica e Disciplinare della Federazione internazionale Scacchi ha sospeso per sei mesi il Gran Maestro russo Sergey Karjakin dopo le sue dichiarazioni sulla guerra in Ucraina. Sergey Karjakin, si legge sul sito della Fide, è ritenuto colpevole di violazione del Codice Etico, ed è sanzionato con un'interdizione mondiale, a partire da oggi, di sei mesi dalla partecipazione come giocatore a qualsiasi competizione scacchistica classificata Fide. "Le dichiarazioni di Sergey Karjakin sul conflitto militare in corso in Ucraina hanno portato a un numero considerevole di reazioni sui social media e altrove, in gran parte negative verso le opinioni espresse da Sergey Karjakin", si legge nella decisione dell'associazione. Un altro Gran Maestro Sergei Shipov è stato invece ritenuto non colpevole di violazione del Codice Etico. "In confronto a Sergey Karjakin, Sergei Shipov è considerevolmente meno conosciuto e ha, quindi, una piattaforma (social, ndr) meno potente. Le dichiarazioni fatte da Sergei Shipov sono anche di carattere leggermente diverso e meno provocatorio di quelle fatte da Karjakin".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: