Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ucraina: Ice,a rischio catena forniture, cerchiamo altri mercati

Situazione già difficile prima della guerra,ora ancora più seria

Di Redazione

DUBAI, 19 MAR - "Quello che sta emergendo con forza è una dipendenza molto forte di "Già prima della crisi russo-ucraina, il costo dei container si era decuplicato, da 1.500-2.000 euro a 10-15 mila euro per un container da 20 piedi" e "c'erano mancanze nei trasporti internazionali. Adesso la situazione è ancora più seria e grave" sul versante delle esportazioni. "Se ci aggiungiamo anche la Bielorussia, i tre Paesi cubano circa 10 miliardi di euro del nostro export" e a questo va aggiunto il tema "dell'energia, perché l'Italia ha il 40% di dipendenza dal gas russo". Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Agenzia Ice, Roberto Luongo, a margine dell'incontro "Connecting infrastructures: transports, logistics and networks" al Padiglione Italia durante Expo 2020 Dubai. "Ma soprattutto, quello che sta emergendo con forza è una dipendenza molto forte di approvvigionamenti dai due Paesi - anche dall'Ucraina - su temi molto importanti che vanno dai metalli ferrosi e non ai fertilizzanti, al grano". E' quindi messa "a rischio la catena degli approvvigionamenti del nostro Paese, e non è facile andare su altri Paesi a recuperare queste forniture", ma "lavoreremo molto sui mercati internazionali per andare a scovare dove andare a recuperare altri approvvigionamenti", ha spiegato Luongo. Il direttore dell'agenzia ha sottolineato "lo sforzo che si sta facendo a livello di governo e anche dell'Ice a sostegno delle imprese. Abbiamo creato l'helpdesk per l'Ucraina, abbiamo il nostro ufficio a Mosca che è ancora operativo proprio per dare supporto alle imprese insieme al ministero degli Esteri stiamo lavorando molto bene per attutire questa difficoltà". Salvo il tema energetico, curato direttamente dal ministero degli Esteri, "come Ice siamo a fianco delle imprese per andare a vedere dove possiamo trovare nuove fonti di approvvigionamento", ha ribadito Luongo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: