Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ucraina: 'nessun rifugiato sarà respinto a frontiere Ue'

Ministra Francia Klinkert, chi fugge sarà ammesso

Di Redazione

BRUXELLES, 08 MAR - "Nessuno sarà respinto alla frontiera esterna dell'Unione Europea: tutti coloro che fuggono dalla guerra in Ucraina saranno ammessi nell'Unione. L'obiettivo di questa concessione collettiva di protezione temporanea sulla base delle norme uniformi è quello di evitare delle lunghe procedure di asilo per queste persone". Lo ha detto la ministra degli interni francese Bligitte Klinkert intervenendo alla Plenaria del Parlamento europeo sulla situazione dei profughi ucraini, chiarendo che solo nei prossimi giorni sarà possibile capire l'impatto dei flussi di rifugiati in fuga. "La buona parte delle persone in fuga dalla guerra in Ucraina arrivate alla frontiera negli ultimi giorni di questa crisi non hanno espresso la volontà di chiedere asilo sono rimasti un tempo molto limitato nei centri di accoglienza e hanno poi proseguito il loro cammino per unirsi a familiari". Per "razionalizzare i trasferimenti di persone tra gli Stati membri e utilizzare anche in modo ottimale tutte le capacità di accoglienza disponibile, una piattaforma di solidarietà è stata creata sotto il coordinamento della Commissione - ha ricordato - nei prossimi giorni le modifiche legislative necessarie saranno attuate al fine di utilizzare al meglio i fondi disponibili".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: