Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ucraina: Ue, 'garantire sostegno ai bambini che arrivano'

'Devono poter andare a scuola e vivere vita normale'

Di Redazione

BRUXELLES, 08 MAR - Tra i rifugiati arrivati nell'Unione europea dall'Ucraina "circa la metà potrebbero essere bambini. Questi bambini devono poter andare a scuola, poter vivere una vita più o meno normale e questo è urgente. Dobbiamo sostenere in maniera urgente i bambini che scappano della guerra e dobbiamo garantire di poter fornire sostegno ai bambini più vulnerabili". Lo ha detto la commissaria europea per gli affari interni Ylva Johansson intervenendo al Parlamento europeo. In fuga dall'Ucraina "circa due milioni di rifugiati sono arrivati nell'Unione europea.. Per fare un confronto nell'arco di 12 giorni abbiamo ricevuto lo stesso numero arrivato nell'unione europea nel 2015 e 2016 messi insieme. Più di 1 milione di rifugiati sono arrivati in Polonia, mezzo milione in Romania, 170.000 in Ungheria 130.000 in Slovacchia", ha aggiunto la commissaria europea per gli affari interni Ylva Johansson intervenendo al Parlamento europeo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: