Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ue, agenzia emergenze Hera a lavoro su rischi nucleari

Con Direzione protezione civile, già da prima guerra in Ucraina

Di Redazione

BRUXELLES, 21 MAR - "La Commissione (europea) sta lavorando per garantire una maggiore preparazione nel settore delle minacce chimiche, biologiche, radiologiche, nucleari in generale, e questo da prima della guerra in Ucraina. Nell'ambito di questa strategia di preparazione, l'autorità dell'Ue per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (Hera) collabora già da tempo con la Direzione generale per la protezione civile e le operazioni di aiuto umanitario europee (Echo) per aumentare la disponibilità di contromisure mediche" a minacce chimiche, biologiche, radiologiche e nucleari. Lo ha detto uno dei portavoce della Commissione europea, Stefan de Keersmaecker, nel corso del briefing quotidiano con la stampa, interpellato in merito alle notizie di stampa su una accelerazione dei piani di Bruxelles per migliorare la risposta sanitaria dell'Ue in caso di incidente nucleare a seguito dell'invasione dell'Ucraina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA