Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Un terzo degli americani in allerta per il caldo

Da sud-ovest temperature soffocanti su costa Golfo, Grandi Laghi

Di Redazione

NEW YORK, 15 GIU - Un terzo degli americani e' sotto allerta per il caldo, mentre in Arizona e California scoppiano gli indenti. Secondo il National Weather Service dall'Upper Midwest nel sud-est degli Usa sono in vigore allerte per le temperature roventi: il meteo caldo e secco che ha colpito il sud-ovest e parti della California la scorsa settimana si e' spostato a est, con un caldo soffocante che da lunedi' e' stato registrato dalla costa del Golfo ai Grandi Laghi. Una cupola di alta pressione, chiamata anche cupola di calore, "genererà temperature ben al di sopra del normale o da record in tutta la regione" sino a giovedì, ha affermato il National Weather Service nelle sue previsioni, riportate dal Wall Street Journal. La cupola di calore si verifica quando l'atmosfera intrappola l'aria calda "come un coperchio o un cappuccio", creando ampie aree di calore soffocante. St. Louis, in Missouri, ha battuto il record stabilito nel 1952 arrivando a 37,2 gradi, mentre a Charleston, in South Carolina, sono stati registrati 35 gradi ma con indici di calore compresi tra 43,3 e 44,4. Temperature roventi anche ad Atlanta. E durante l'ondata di caldo che ha colpito gran parte del sud-ovest durante il fine settimana scorso sono scoppiati diversi incendi vicino a Flagstaff, in Arizona, che ha raggiunto 8.000 ettari di terreno e vede impiegati 450 vigili del fuoco per tentare di domare le fiamme. Nelle aree piu' vicine al rogo sono state ordinate evacuazioni, e per le prossime 48 ore sono previsti avvisi di bandiera rossa, che segnalano la possibilità di condizioni estreme per gli incendi con raffiche di vento e bassa umidità. In California, l'incendio alla Angeles National Forest ha causato l'evacuazione di aree scarsamente popolate.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA