Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Zelensky, a Kramatorsk russi disumani, vanno puniti

'Non abbandonano i loro metodi, distruggono cinicamente civili'

Di Redazione

ROMA, 08 APR - "Gli occupanti hanno colpito la stazione ferroviaria di Kramatorsk Point U, dove migliaia di pacifici ucraini stavano aspettando di essere evacuati... Circa 30 persone sono morte, circa 100 persone sono rimaste ferite in varia misura. Sul posto sono già presenti polizia e soccorritori. I russi disumani non abbandonano i loro metodi. Non avendo la forza e il coraggio di opporsi a noi sul campo di battaglia, stanno cinicamente distruggendo la popolazione civile. Questo è un male che non ha limiti. E se non viene punito, non si fermerà mai". Lo afferma il presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA