Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Zelensky, dal 2014 Mosca ha violato 400 trattati internazionali

Diritto internazionale è rispetto per le parole

Di Redazione

ROMA, 10 GIU - La Russia ha violato, dal 2014, circa 400 trattati internazionali. Lo ha sottolineato il presidente Volodymyr Zelenskyi intervenendo al vertice democratico di Copenaghen, secondo quanto riporta l'Unian. "Solo durante la guerra tra Russia e Ucraina - e dura, ve lo ricordo, non da 24 febbraio, ma dal 2014 - la Russia ha violato circa quattrocento diversi trattati internazionali di cui i nostri Stati sono parte", ha detto Zelensky citando, tra i vari esempi, la Carta delle Nazioni Unite, la Convenzione delle Nazioni Unite sulla repressione del finanziamento del terrorismo, quella sulla prevenzione e la repressione del crimine di genocidio nonché una serie di convenzioni che disciplinano le leggi ed i costumi di guerra "La democrazia è sempre rispetto per le parole e anche il diritto internazionale è rispetto per le parole. Ma funzionano e possono vincere negli scontri solo quando sono sostenute dall'azione", ha concluso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA