Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

MOGADISCIO

Somalia: ministro ucciso per errore

Di Redazione |

MOGADISCIO, 4 MAG – E’ stato scambiato per un terrorista jihadista il ministro somalo ucciso ieri dalle guardie del corpo di un alto magistrato contabile a Mogadiscio. Lo riferisce oggi la Bbc. Il ministro dei lavori pubblici Abbas Abdullahi aveva 31 anni e a novembre era diventato il più giovane deputato somalo e a febbraio il più giovane ministro della storia del paese. Abbas Abdullahi, cresciuto in un campo profughi, è stato ucciso nella sua auto vicino al palazzo presidenziale. La vittima era a bordo di un’auto quando i bodyguard di Nur Farah hanno sparato contro la vettura vicino ad un checkpoint nei pressi del palazzo presidenziale. Non è ancora chiaro cosa li abbia spinti ad aprire il fuoco. Il nuovo governo somalo ha giurato a fine marzo dopo l’elezione a febbraio del presidente Mohamed Abdullahi Mohamed.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA