Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

agenzia

Sondaggio, 55% dei russi vuole fine negoziata del conflitto

Centro Levada, in aumento rispetto al 51% di settembre

Di Redazione |

MOSCA, 02 NOV – Aumenta in Russia il numero dei cittadini favorevoli a una fine negoziata del conflitto in Ucraina, che in ottobre hanno raggiunto il 55% rispetto al 51% di settembre. E’ quanto risulta dall’ultimo sondaggio del centro statistico indipendente Levada, bollato come ‘agente straniero’ delle autorità russe. Sempre in ottobre sono stati il 38% a dichiararsi favorevoli a una prosecuzione dell’operazione militare, in lieve calo rispetto al 39% del mese prima. I più favorevoli all’avvio di trattative sono i giovani, con un picco del 69% nella fascia di età fra i 18 e i 24 anni, e le donne, con un 62%. Resta tuttavia molto elevata, con variazioni irrilevanti rispetto all’inizio del conflitto, la percentuale di coloro che dichiarano di sostenere l’operato delle forze armate russe in Ucraina. In ottobre sono stati il 76% rispetto al 73% di settembre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: