Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Mondo

Tajani all’ambasciatore iraniano, ‘fermate le condanne a morte’

'Uccidere minorenni non è una questione di ordine pubblico'

Di Redazione |

ROMA, 28 DIC – “Ho chiesto la sospensione delle condanne a morte, il blocco immediato delle esecuzioni, la sospensione della repressione violenta delle manifestazioni e ho chiesto anche che le autorità politiche aprano il dialogo con i manifestanti ricordando che non è questione di ordine pubblico uccidere bambini di 12, 14 e 17 anni. L’ambasciatore ha detto che riferirà al suo governo”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani al termine dell’incontro alla Farnesina con l’ambasciatore iraniano designato Mohammad Reza Sabouri, al quale ha espresso “l’indignazione e la preoccupazione dell’Italia per quanto sta accadendo nel Paese”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA