Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

agenzia

Vicepresidente dell’Ecuador a giudizio per traffico di influenze

Verónica Abad è in netto contrasto col capo dello Stato, Noboa

Di Redazione |

QUITO, 11 GIU – La vicepresidente dell’Ecuador, Verónica Abad, sarà processata per traffico di influenze: lo ha comunicato la procura generale del Paese sostenendo di avere in mano elementi sufficienti per determinare la presunta partecipazione della vice di Daniel Noboa allo stesso reato in cui è coinvolto anche suo figlio, Francisco Sebastián Barreiro. Il procuratore anticorruzione, Carlos Leonardo Alarcón, ha indicato in un video trasmesso sui social che sono stati raccolti documenti, versioni e conversazioni telefoniche che inchioderebbero Abad al caso in esame. La vicepresidente è in conflitto con Noboa da quando entrambi sono entrati in carica a novembre. All’inizio di dicembre, il capo dello Stato l’ha inviata in Israele a tempo indeterminato come ambasciatrice e rappresentante di pace dell’Ecuador nel bel mezzo del conflitto a Gaza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: