Notizie locali
Pubblicità
Livatino Beato, una luce in questo terribile 2020

Agrigento

Agrigento, sposi lasciano il bouquet di nozze sulla stele dedicata a Rosario Livatino

Di Redazione

Il bouquet del matrimonio è finito ad adornare la stele che ricorda il sacrificio del giudice Rosario Livatino. L’iniziativa è di Angela Guarraggi e di Gianluca Volpe ed è stata raccontata da L’Amico del Popolo, il settimanale della Diocesi di Agrigento. I due sposi hanno affidato il bouquet ad Alberto Consiglio che, così come richiesto dai due ragazzi appena convolati a nozze, lo ha depositato in contrada Gasena dove è stato realizzato il monumento che ricordo l’omicidio del magistrato canicattinese ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990. “A me – ha detto don Carmelo Petrone, direttore del settimanale - piace leggerlo come un segno di riconoscimento e gratitudine verso un giudice e testimone credibile che ha lasciato certamente un vuoto nella magistratura ma che continua ad essere luce per tanti. Questo gesto mi fa fatto ritornare alla memoria quanto a tre anni dall’omicidio, mons. Carmelo Ferraro, si chiedeva: “Come mai la figura di Livatino esercita un così irresistibile fascino nelle giovani generazioni e non solo?. Gli assassini, senza saperlo – concludeva - , anziché spegnere quella luce hanno acceso un’enorme fiaccola”.

Pubblicità

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA