home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lampedusa, hotspot in fiamme, fermati dalla Polizia quattro tunisini

Secondo la Squadra Mobile di Agrigento sono loro ad avere appiccato l'incendio che ha gravemente danneggiato la struttura (poi chiusa)

Lampedusa, hotspot in fiamme, fermati dalla Polizia quattro tunisini

La Squadra Mobile di Agrigento ha fermato, in esecuzione di un decreto della Procura di Agrigento, quattro tunisini accusati di avere dato alle fiamme l’hot spot di Lampedusa. Si tratta di Baugugra Elabed, di 27 anni, Sami Ben Ali, di 40 anni, Omar Kasmi di 20 anni e di Samah Chroudi di 27 anni. Sono gravemente indiziati del delitto di incendio aggravato in concorso. A carico dei quattro la Squadra Mobile di Agrigento avrebbe raccolto gravi indizi in ordine alla loro responsabilità. L’incendio si è sviluppato lo scorso 8 marzo all’interno del padiglione A/2 che è stato parzialmente distrutto dalle fiamme.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP