home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Tragedia sfiorata a Canicattì: corto circuito provoca incendio in abitazione

Il rogo è divampato in una casa affittata a migranti. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo gli occupanti anche con l'aiuto degli abitanti della zona

Tragedia sfiorata a Canicattì: corto circuito provoca incendio in abitazione

Canicattì (AGRIGENTO) - Tragedia sfiorata nella tarda mattinata di oggi nel centro storico di Canicattì (AG) a causa di un corto circuito all’impianto elettrico che ha provocato l’incendio di un’abitazione affittata ad una famiglia di migranti. E’ stato il pronto intervento dei vigili prima e poi quello di polizia e vigili del fuoco ad evitare che ci fossero vittime. Con l’aiuto degli abitanti nella zona i soccorritori hanno messo per prima in salvo la figlia della coppia.


Nel frattempo è stato un poliziotto ad entrare nell’appartamento e a portare su un balcone la giovane mamma sino all’arrivo dei vigili del fuoco. I pompieri hanno provveduto poi ad allontanare la bombola del gas. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa