home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Licata e la storia del vecchio e la bambina: non era la figlia ma era stata rapita

Bernhard Manfred Haase e Maria Henselman era stati presi a cuore dai licatesi che li credevano poveri e li aiutavano pensando fossero parenti. Ma la realtà era ben diversa

Licata e la storia del vecchio e la bambina: non era la figlia ma era stata rapita

LICATA - Ha davvero dell'incredibile la storia raccontata nella puntata di ieri sera di "Chi l'ha visto?". Lo aveva detto Federica Sciarelli annunciando il servizio che il finale sarebbe stato sorprendente. E in effetti la storia del vecchi e della bambina ha scioccato un po' tutti, soprattutto sono parsi stupiti i cittadini di Licata, che per anni hanno visto un vecchio e una ragazzina insieme ad un cane, che prendevano l’elemosina davanti a un supermercato di Licata, andavano a mangiare ad un centro di assistenza e  che venivano aiutato da tutti. Data la differenza d’età, tutti li avevano presi per padre e figlia e, impietositi, li aiutavano. Invece la ragazzina era scomparsa da casa nel 2013, a 13 anni e l’uomo, 53enne, l'aveva adescata da una chat ed aveva un mandato di cattura internazionale. Lei ora è maggiorenne ed è tornata in Germania a Friburgo dai genitori alla fine di agosto scorso.

Bernhard Manfred Haase, 53 enne, e Maria Henselmann erano fuggiti insieme dalla Germania nel 2013 dopo due anni di colloqui in una chat per ragazzini dove l'uomo si era inserito con il nome di Carletto. In quei due anni Maria si era invaghita di quell'uomo e lui è riuscito a convincerla a seguirlo in Sicilia Licata.

Qui l'insolita coppia all'inizio viveva in una tenda poi i licatesi hanno cominciato ad aiutare queste due persone a modo che non chiedevano mai l'elemosina, ma che offrivano sempre aiuto alla gente del posto svolgendo piccoli lavoretti e trasportando pesi. spacciandosi come padre e figlia. Alla fine la coppia aveva trovato anche un tetto in un casa abbandonata in periferia e aveva trovato un vera e propria quotidianità a Licata. 

Nel frattempo in Germania la vera madre di Maria da quel 4 maggio 2013 aveva denunciato la scomparsa della figlia alla polizia, anche allo stesso programma "Chi l'ha visto?" sapendo benissimo fosse stata rapita da quell'uomo.

Dopo 5 anni, Maria Henselmann, diventata maggiorenne fugge da lui, Bernhard Manfred Haase, per tornare dalla sua famiglia a Friburgo. Si scopre dunque che i due erano amanti ed erano ricercati dalla polizia internazionale da 5 anni. Una settimana dopo il ritorno a casa di Maria, Bernhard viene arrestato, proprio a Licata da cui non era nemmeno fuggito con l'accusa di sottrazione di minore e violenza sessuale.

La ragazza avrebbe raccontato che il suo rapporto con l'uomo sarebbe peggiorato di giorno in giorno, ma che visto che erano entrambi ricercati avrebbe continuato a scappare con lui, per poi aspettare il momento buono per allontanarsi da sola. Ma a quel punto sarebbe subentrata la paura di non farcela, e dunque sarebbe rimasta con lui per paura di finire in una comunità per minori. Solo una volta diventata maggiorenne avrebbe invece trovato il coraggio di tornare dalla sua famiglia a Friburgo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa