home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Comitini, rinvenuti i resti del fondatore barone Gaspare Bellacera

Le ceneri si trovano presso la cappella del S.S. sacramento dell'Ospedale Grande di Palermo, oggi Palazzo Sclafani

Comitini, rinvenuti i resti del fondatore barone Gaspare Bellacera

Individuato il luogo di sepoltura del barone Gaspare Bellacera, il nobile agrigentino a cui si deve nel lontano 23 giugno 1627 la fondazione e la nascita giuridica del nostro Comune.
Dagli atti di successione e dal testamento si evince la volontà del Bellacera di essere sepolto presso la cappella del S.S. sacramento dell'Ospedale Grande di Palermo, oggi Palazzo Sclafani, dove si trovava in degenza a causa di una grave malattia e dove mori nel lontano 27 settembre 1628.
«Adesso - dice il sindaco comitinese Nino Contino - andremo alla ricerca della lapide e del punto esatto di sepoltura nell'estremo tentativo, se la legislazione lo consente, di riportare le spoglie del fondatore nel nostro comune. Sarebbe giusto che le spoglie del barone possano riposare nel nostro cimitero. Sarebbe un grande risultato che riempirebbe di orgoglio la mia cittadinanza. Lavoreremo sodo affinché questo obiettivo verrà portato a termine».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP