home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Differenziata, in provincia la media è superiore al 50%, ma molti i comuni ancora sotto il 30%

Tra i grandi centri i migliori risultati sono di Agrigento e Sciacca, Favara, Licata e Canicattì in coda

Differenziata, in provincia la media è superiore al 50%, ma molti i comuni ancora sotto il 30%

Raccolta differenziata, i numeri sono sempre più incoraggianti. I dati, aggiornati a settembre 2018, tracciano il quadro di una provincia dove il percorso sembra ormai tracciato, anche considerando alcuni singoli centri che continuano ad arrancare.

Le informazioni sono state diffuse ieri mattina nel contesto di un convegno sulla “prevenzione dei rifiuti pericolosi” promosso da Libero consorzio, Regione, ordini professionali di architetti e ingegneri, Comune di Agrigento e Wwf. Presenti due funzionari del dipartimento Acque e Rifiuti dell’Assessorato, l’ingegner Achille Furioso e l’architetto Antonino Lo Brutto, il quale ha appunto esposto alcune slide contenenti il trend tra il 2014 e il 2018, con ultimo dato di riferimento a settembre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP