home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Eccellenza, il Canicattì mette pressione al Licata

I biancorossi sono un punto indietro al dream team gialloblù

Eccellenza, il Canicattì mette pressione al Licata

Canicattì. Il campionato di Eccellenza entra nel vivo. Dodici le giornate sin qui disputate e in vetta c’è sempre il Licata che, però, ha perso nell’ultimo turno di campionato, sabato a Mondello sul campo della Parmonval. Del passo falso dei licatesi, secondo sconfitta stagionale, ne ha approfittato il Canicattì vittorioso a Marsala. I ragazzi del presidente Angelo Licata si sono imposti con il risultato di 3 - 0 accorciando a una sola lunghezza il distacco dalla capolista. Una bella vittoria che ha messo in luce una squadra, il Canicattì, in ottima forma, determinato e concentrato.

«Effettivamente quella di domenica – afferma il tecnico biancorosso Nicola Terranova – possiamo definirla una bella vittoria, perché sul campo i giocatori hanno manifestato la voglia di successo, di aver acquisito la cultura del sacrificio e del lavoro che lo staff tecnico ogni giorno propone. I complimenti vanno a loro tutti: sia di quelli che vanno in campo e sia quelli che stanno in panchina ma sempre pronti a dare il loro grande contributo ogni volta sono chiamati in causa».

Il successo di Marsala è arrivato dopo una settimana difficile, sia per l’infortunio di Ferotti che per l’allontanamento per motivi disciplinari dei giocatori Attardo e Prestia che hanno reso al tecnico più complicata del solito la preparazione della trasferta in terra lilybetana.

Cosa ha mostrato di nuovo il Canicattì in successo di Marsala?

«La squadra - risponde mister Terranova - ha mostrato un miglioramento importante a livello mentale e tecnico tattico. Abbiamo dominato in lungo e in largo gli avversari senza concedere praticamente nulla per tutta la durata della gara».

La nona vittoria stagionale, dedicata alla tifoseria, ha permesso alla squadra canicattinese di raggiungere quota 29 punti in classifica alle spalle del Licata che guida la graduatoria con 30.

«Non guardiamo la classifica e non facciamo voli pindarici - taglia corto il trainer Terranova - Il nostro obiettivo è quello di fare più punti possibili poi, alla fine, tireremo le somme».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP