home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lampedusa ha il suo francobollo con la Porta d'Europa

«È un riconoscimento - afferma il sindaco Martello - all’isola ed alla sua gente che in questi anni ha vissuto sulla propria pelle il peso e la gioia dell’accoglienza»

Lampedusa ha il suo francobollo con la Porta d'Europa

Il francobollo e il sindaco di Lampedusa, Totò Martello

Lampedusa (Agrigento) - «La Porta d’Europa non è solo un monumento, non è solo un luogo fisico: è un luogo dell’anima»: lo scrive il sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, nel bollettino che illustra l’emissione, avvenuta oggi, del francobollo che mostra il monumento realizzato nel 2008 da Mimmo Paladino sull'isola siciliana. Il francobollo reca la lettera «B», che indica la tariffa per gli invii in posta ordinaria nel territorio nazionale ed ha una tiratura di un milione di copie.


«Un francobollo che raffigura la Porta d’Europa - prosegue il sindaco - è un riconoscimento non solo al sacrificio di quanti l’hanno vista dal mare, quella Porta, al termine della loro traversata. È un riconoscimento all’isola di Lampedusa ed alla sua gente che in questi anni ha vissuto sulla propria pelle il peso e la gioia dell’accoglienza. Ed anche quando questo peso ha piegato le loro schiene, i lampedusani hanno sempre mantenuto la gioia e la capacità di accogliere chi fugge da guerre, violenze e carestie con un sorriso, una coperta per ripararsi dal freddo e qualcosa da mangiare per recuperare le forze. È stato così fin dall’inizio, fin da prima che ci fosse quel monumento in quel lembo di terra così a Sud. Questo francobollo certifica che Lampedusa è essa stessa Porta d’Europa: oggi più che mai c'è bisogno dell’Europa per continuare a tenere aperta quella porta». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa