home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

L'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento a corto di barelle

Incredibile la vicenda capitata agli operatori del 118 "trattenuti" per 7 ore al nosocomio

L'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento a corto di barelle

Al Pronto Soccorso non ci sono barelle? C’è quella dell’ambulanza, trattenuta nei vari reparti del San Giovanni di Dio per quasi 7 ore, impedendo al mezzo di soccorso di ripartire per i servizi nella zona di competenza. Una vicenda incredibile andata in scena ieri di buon mattino e protrattasi fino alle 15,30. Una donna anziana sentitasi male per motivi neurologici ha telefonato al 118. Dalla postazione di San Leone è subito partito un mezzo sul quale è stata tempestivamente caricata l’anziana, per trasportarla all’ospedale San Giovanni di Dio. Giunta al Pronto Soccorso la donna è stata immediatamente trattata dai medici e dal personale ausiliario, con un problema però grosso come una casa: senza barelle prontamente disponibili è stato subito ritenuto indifferibile utilizzare quella in dotazione all’ambulanza del 118. Il personale del mezzo di soccorso non ha creduto ai propri occhi e alle proprie orecchie quando ha preso atto di dovere rimanere in ospedale, ad attendere che la barella venisse restituita. Maggiori dettagli nella nostra edizione cartacea in edicola oggi 12 dicembre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP