home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Le arance ombelicate erano presenti nel XVII secolo nel Regno delle Due Sicilia

Ribera: la scoperta è stata fatta dallo storico e ricercatore Mimmo Macaluso

Le arance ombelicate erano presenti nel XVII secolo nel Regno delle Due Sicilia

Ancora una scoperta storiografica del riberese Mimmo Macaluso, chirurgo di professione, ricercatore, storico e subacqueo per passione. Le arance ombelicate “Washington Navel”, di cui è ricca la produzione riberese, non vengono soltanto dal Brasile e dagli Usa, ma sono presenti nel Meridione d’Italia già nel XVII secolo.

“Le arance ombelicate non  rappresenterebbero  una mutazione avvenuta per la prima volta in Brasile – ha affermato Macaluso in un convegno scientifico a margine del “Riberella Winter Food Fest” -  in un  testo sacro per l’agrumicoltura, il gesuita Giovan Battista Ferrari già nel 1646 descrisse alcune varietà di arancia ombelicata,  coltivate  secondo l’autore del testo, nel Regno delle Sicilie; una pregevolissima incisione che correda il testo,  raffigura una di queste arance ed in un altro disegno, si vede un carro sopra il quale una delle Esperidi porta questi frutti meravigliosi a Napoli”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP