home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Comitato scrive al Presidente della Regione Musumeci: "Riaprite il ponte sul Platani"

Dal 2014 l'infrastruttura è chiusa ed ha causato e continua a causare innumerevoli danni economici, oltre a rappresentare una via di fuga"

Il Comitato scrive al Presidente della Regione Musumeci: "Riaprite il ponte sul Platani"

Il Comitato “Ponte Platani Cammarata, ha inviato una lettera al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Nella missiva il Presidente oltre ad essere stato informato della costituzione del Comitato, è stato edotto sull’importanza che ha rappresentato il Ponte Platani per l’economia dell’intero territorio cammaratese.
"L’Opera - scrive il Presidente del Comitato dr. Pasquale Marino - ha assicurato in questi anni il transito dei veicoli, degli armenti e dei pedoni dallo Scalo Ferroviario di Cammarata verso le Contrade Sciso, Bocca di Capra, Perciata, Regalmici e verso le Contrade Scrudato, Ficuzza, Sparacia e Montoni servendo oltre 5000 ettari di territorio agricolo. Inoltre, il Ponte è soprattutto in situazioni di emergenza, una via di fuga sulla SS.189. Dal 2014 il transito veicolare è stato chiuso da un ordinanza sindacale e tale provvedimento è stato nuovamente messo in atto dal Comune di Cammarata dopo l’ultima alluvione del novembre scorso, cha ha investito la Valle del Platani. Il Sindaco di Cammarata e l’Amministrazione comunale - continua il dr. Pasquale Marino - si sono mostrati particolarmente sensibili a portare avanti tutte le possibili soluzioni finalizzate alla riapertura del Ponte Platani. Al riguardo, Il Comitato ha istituito uno staff tecnico di volontariato coordinato dall’ing. Alfonso Micciche’, che sta procedendo alla predisposizione di elaborati che intendono supportare lo studio di fattibilità per la messa in sicurezza ed il restauro conservativo dell’opera, che il Comune si appresta a definire. Confidiamo - conclude nella lettera il dr. Pasquale Marino - che, grazie alla Sua azione, il Nuovo Anno possa delineare la fine dei disagi per gli Agricoltori, Allevatori, Artigiani e Famiglie che qui vivono".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP