home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Favara, altre due autovetture in fiamme la scorsa notte

Ormai non si contano più questi episodi. La pista dolosa quella seguita dai carabinieri

Busto Arsizio, i carabinieri "infedeli" complici della mala gelese

Era già successo alcuni giorni fa. Lo scenario si è ripetuto l'altra notte, e nel mirino, questa volta, sono finiti un operaio  e un disoccupato. Incendi dolosi? Un collegamento fra gli ultimi roghi? In mancanze di certezze nulla può essere escluso. Tutte le ipotesi restano in piedi. I carabinieri, con il coordinamento della Procura della Repubblica, stanno passando al setaccio le figure delle vittime: i proprietari delle auto bruciate. Due autovetture sono state devastate dal fuoco. E’ iniziato tutto, intorno a mezzanotte  e trenta, in via Ugo La Malfa. Qui si trovava parcheggiata una Volkswagen Passat, appartenente a un 64enne di Favara, operaio. Per i vigili del fuoco neppure il tempo di capire, e poco prima dell'una, è giunta un'altra segnalazione attraverso il 115: “Presto venite in via Aosta, un'automobile sta bruciando”. I pompieri sono arrivati nella zona e, hanno trovato una Fiat Panda di un 35enne senza fissa occupazione, avvolta dalle fiamme.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP