home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Premio Sikelè: l'Aics riparte alla grande

Spazio Temenos pieno fino all'inverosimile per la manifestazione dell'ente che intende rialzare la voce

Premio Sikelè: l'Aics riparte alla grande

In una sala gremita di persone, ieri pomeriggio, allo Spazio Temenos, si è svolta la cerimonia di conferimento del Premio Sikelè. Non prima che Giuseppe Petix, presidente sella locale sezione dell’Aics, ente promotore dell’iniziativa, presentasse la sua squadra. Sul palco i dirigenti provinciali dei dipartimenti Arte (Lorella Zarbo); Cultura (Stelio Zaccaria); Sport (Gaetano Ravanà. Poi la cerimonia di conferimento del Premio, condotta da Valentina Alaimo, è entrata nel vivo. I primi a salire sul palco sono stati i gestori dello Spazio Temenos Salvo Ciulla e Fabio Gulotta, seguiti dalle Patti Singers che, dopo aver intrattenuto il pubblico con dei brani musicali cantati egregiamente, hanno ricevuto il Premio. Dopo la consegna del Premio Sikelè a Giuseppe Parello, direttore del Parco Valle dei Templi, si sono esibiti i Piccoli del Val d’Akragas e subito dopo, a ritirare il premio, è stato Dino Romano, presidente del gruppo Piccoli del Val d’Akragas. Dopo un momento musicale di tango argentino, il Premio è stato consegnato a Franco ed Emilia Cappello e a Christian Vassallo. Ancora musica con il gruppo Akragas Folk Dance e, subito dopo, il Premio Sikelè la consegna del Premio a Stefano Milioto e Nino Lauretta del Centro studi pirandelliani, allo scienziato Pierluigi Scalia e a Lanfranco Rizzo, direttore dell’hotel dei Pini. Tra i premiati anche Lorenzo Ambrosin.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP