home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Con la riduzione dell'indennità acquistate le cucine per la mensa scolastica

S. Stefano Quisquina: promessa mantenuta dal sindaco Cacciatore e dalla sua giunta

Con la riduzione dell'indennità acquistate le cucine per la mensa scolastica

Oggi con una breve e sobria cerimonia, è stata inaugurata la nuova mensa scolastica, cucina e refettorio, che permetterà di fornire i pasti preparati in loco ad oltre 150 alunni della scuola primaria e ad un centinaio di studenti del nostro Istituto Comprensivo “Maestro L. Panepinto” di S. Stefano Quisquina.
"Fin dall'insediamento - dice il sindaco Francesco Cacciatore - ci eravamo prefissati questo obiettivo , il primo segnale di cambiamento virtuoso si era raggiunto già il primo anno di amministrazione con la preparazione dei pasti in loco grazie alle cucine prese in affitto dalle Suore Collegine. Oggi il sogno di avere le Cucine Mensa all’interno dello stesso Istituto ubicate al primo piano della scuola Primaria diventa realtà". 
La realizzazione delle Cucine mensa scolastica ed il relativo servizio è qualcosa di cui “l’Amministrazione Comunale guidata da Francesco Cacciatore va particolarmente fiera, anche per la fonte di finanziamento ascrivibile al contenimento e alla riduzione dei costi della politica hanno dichiarato il Sindaco Francesco Cacciatore ed il Presidente del Consiglio Enzo Greco “
L’acquisto e l’adeguamento dei locali sono stati possibili realizzarli infatti con i fondi e.54.000,00 accantonati per gli anni 2016 e 2017 dalla Riduzione dell’Indennità di carica di Sindaco, Assessori , Presidente del Consiglio e la rinuncia del gettone di presenza dei Consiglieri Comunali nel primo mandato dell’Amministrazione Cacciatore , in precedenza con i fondi accantonati nel 2014 e 2015 era stato acquistato uno Scuolabus.
Con il nuovo servizio Mensa, naturalmente particolare ed ulteriore attenzione verrà prestata alla qualità e alla salubrità del menù proposto, prediligendo i prodotti a KM 0 così da garantire ai ragazzi un’alimentazione sana e rispettosa delle loro esigenze rispondendo così alle legittime richieste delle famiglie stefanesi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP