home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Depuratore non a norma, multati Girgenti Acque e il sindaco

L’iniziativa del libero consorzio sall’impianto di Campobello di Licata. La sanzione è di 4.500 euro

Depuratore non a norma, multati Girgenti Acque e il sindaco

Il depuratore non era a norma, multata la Girgenti Acque e, per una volta, anche un sindaco.

Il Libero consorzio di Agrigento, nella giornata di ieri, ha firmato l’irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria a carico non solo del “solito” Giuseppe Giuffrida, in qualità di ex rappresentante legale della società di gestione del servizio idrico, ma il “sindaco pro tempore del Comune di Campobello di Licata” obbligandolo in solido a rispondere di una violazione del codice ambientale.

Una sanzione che, come tutte le altre fin qui comminate dall’ex Provincia parte dall’attività di controllo del 2014 dell’Arpa che consentì di rilevare alcune irregolarità al depuratore di contrada Milici. In particolare, come in diversi altri impianti, mancavano i pozzetti di prelievo dei campioni e i misuratori di portata cui si aggiunge l’assenza della cosiddetta barriera vegetale e il superamento dei limiti tabellari nei valori delle acque depurate.

Come da consuetudine è stato consentito agli accusati di fornire un memoriale difensivo, ritenuto “irrilevante”. Alla fine il “maxi verbale” sarà da 4500 euro in totale e a corrisponderlo dovranno essere Giuffrida e il sindaco del Comune, Gianni Picone.

Ma la multa sarà pagata? Se sì, sicuramente non subito. E questo perché la società si costituisce praticamente in tutti i provvedimenti di questo tipo, tentando ovviamente di non pagare somme che ritiene di non dovere.

Così la questione passa ad altri livelli e si sposta soprattutto avanti nel tempo non è chiaro di quanto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP