home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Comitini, si demoliscono le prime case pericolanti

Il sindaco Nino Contino: "Eliminiamo situazioni di pericolo e diamo un nuovo decoro alla nostra città"

Comitini, si demoliscono le prime case pericolanti

Dopo avere ricevuto la denominazione di Città per i trascorsi storici e industriali, il sindaco di Comitini, Nino Contino, intende anche perseguire l’obiettivo del decoro urbano cominciando ad eliminare tutte quelle situazioni di pericolo che ci sono nel centro storico del paese dove insistono diverse case ormai ridotte malamente, alcune cadono a pezzi da tempo. Pertanto, ruspe in azione per abbattere alcuni scheletri. A dire il vero, gran parte dei proprietari ha recepito l’ordinanza sindacale ed si è messa subito al lavoro.
«Iniziamo - dice Nino Contino - con la messa in sicurezza degli edifici pericolanti con abbattimento coattivo. Sicurezza per i cittadini e decoro urbano per la nostra città sono gli obiettivi che ci siamo prefissati. Devo dire che i proprietari, la maggioranza di loro, ha capito che bisognava intervenire anche perché, per chi si rifiuta ci sarà la denuncia alla magistratura».
In questi casi, il Comune può intervenire, sostituendosi al privato nell’abbattimento dell’immobile malmesso e, in un secondo momento l’ente si rivale sullo stesso proprietario.
«Mi auguro che non ce ne sia bisogno - ha continuato il primo cittadino - perché qui c’è in gioco anche l’incolumità delle persone. Ci sono situazioni che non possono essere più posticipate, ecco perché abbiamo deciso di accelerare i tempi. Per non parlare poi del decoro urbano che è essenziale per una cittadina come la nostra che appena un mese fa è entrata nella storia con la nomina di Città».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP