Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Il comitato di Fontanelle si presenta al sindaco di Agrigento

Di Redazione

Il Comitato di Quartiere "Fontanelle Insieme" con il suo Direttivo si è presentato ufficialmente alla città ed al Sindaco Firetto. Un incontro cordiale e proficuo nel quale il Direttivo ha presentato tutto il percorso che ha portato alla nascita del Comitato di quartiere e soprattutto le finalità e gli scopi sociali che intende portare avanti. 

Pubblicità

Il Comitato di quartiere "Fontanelle Insieme" vuole essere un soggetto attivo nel territorio costituito da cittadini che, insieme, vogliono trasmettere a tutta la comunità un forte senso di appartenenza al quartiere di Fontanelle e un attivismo concreto su quelle che possono essere le tante esigenze del territorio.

Con il sindaco si è convenuto che senza una costante collaborazione ed ascolto tra l’Amministrazione Civica e le reti territoriali non si può avere quel cambiamento reale che possa portare ad un innalzamento della qualità della vita. 

È stato più volte sottolineato e ribadito al sindaco, da parte del Presidente del Comitato e dei vari componenti del Direttivo, l’assoluta apartiticità dello stesso comitato che non ha né colori né appartenenze politiche di alcun genere, ma è semplicemente un interlocutore istituzionale con l’amministrazione comunale.

Diversi sono stati i temi trattati tra i quali la questione Centro Sociale (la cui attenzione oggi non è più rinviabile), il decoro urbano, il tema dei rifiuti con la questione del Centro Comunale di Raccolta in particolare e le altre esigenze del quartiere.

Al termine dell’incontro è stato consegnato ufficialmente al primo cittadino l’atto costitutivo e lo statuto del Comitato di quartiere, un dossier fotografico dettagliato del Centro Sociale ed insieme ci siamo lasciati con l’impegno formale ad affrontare nei prossimi giorni, in sinergia con i dirigenti e funzionari comunali, le varie questioni affrontate.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: