Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Centinaia le persone presenti per l'ultimo saluto a Ylenia e Salvatore

Di Redazione

La chiesa madre gremita in ogni ordine di posto. Tanta gente fuori impossibilitata ad entrare dentro. Tutta Ravanusa, o quasi ieri pomeriggio ha voluto dare l’ultimo saluto ad Ylenia Giurdanella 19 anni e Salvatore Calafato di 23 deceduti mercoledì scorso in un drammatico incidente stradale avvenuto lungo la statale che collega la città del monte Saraceno con la vicina Campobello di Licata. La loro auto, una Ford Fiesta si è schiantata frontalmente con una Panda guidata da una donna. Le due bare una accanto all’altra al centro del sagrato. Insieme, così come erano abituati a trascorrere le giornate Ylenia e Salvatore, parlando dei loro sogni, del loro futuro di quello che avrebbero voluto fare una volta sposati. A celebrare la messa l’arciprete di Ravanusa, don  Mario Polisano.. Un pensiero particolare è andato alle mamme dei due giovani che hanno perso la vita. “Guardate a Maria - ha detto il  sacerdote -, alla sua sofferenza sotto la croce che oggi vi accomuna così  tanto, ma guardate anche alla sua speranza, alla sua fede nel compimento  delle promesse del Signore, prima tra tutte la risurrezione”

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: