Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

I sex toys conquistano anche gli agrigentini

Di Redazione

Sarà uno degli effetti di "Cinquanta sfumature di…", sarà che ormai se ne parla molto spesso sui giornali e nelle Tv, fatto sta che il mercato dei sex toys conquista anche gli agrigentini. A dire il vero sono più quelli della provincia che fanno gli acquisti maggiori. Dalle nostre parti non ci sono molti negozi del genere, in tutta la provincia ce ne saranno un paio, ma quello dove c'è il massimo della privacy si trova al Villaggio Mosè e si gestisce da solo. Infatti, basta soltanto la tessera sanitaria codice fiscale per sbloccare la porta ed immergersi in un mondo tinto di viola. La scoperta più clamorosa è rappresentata dal gentil sesso.  Incrociando alcune delle più recenti statistiche sui comportamenti di consumo sul nostro territorio, non stupisce che ad essere la più rappresentativa quota di mercato sia proprio la componente femminile, che sfiora il 40% per quanto concerne la natura del profilo degli acquirenti di toys da sexy shop online, contro un 25% abbondante di quota maschile. La parte rimanente di acquirenti è invece rappresentata dalle coppie, che per rinvigorire le proprie prestazioni o "diversificarle" con qualche novità, si scoprono sempre più frequentatrici di portali di vendita elettronica di sex toys.

Pubblicità

"Sex in the City Sexy Shop H24 - dice il titolare Marco Mamo - è nato, dietro al solito bigottismo di questa terra, alcuni anni fa. Siamo riusciti a imporci praticando anche degli sconti sui vari articoli. Da noi è come andare a comprare un pacco di sigarette, occorre essere maggiorenni, e per aprire la porta del negozio bisogna dimostrare di avere dai diciotto anni in su. Negli ultimi tempi, complici anche alcuni film, tra cui anche Sex and the city, abbiamo notato che molte donne, anche giovani comprano i cosiddetti vibratori che possono conservare tranquillamente in borsetta. Ma c'è anche più prevenzione visto che si comprano moltissimi condom al contrario di come accadeva in passato. Ci sono tanti giocattoli che sono sia per lei che per lui o la coppia. Diciamo che si vende di tutto di più. Non decolla, invece, almeno dalle nostre parti, la vendita delle bambole, sarà anche per il costo, ma sono certo che dietro ci sia anche dell'imbarazzo. Ho osservato anche un boom nella vendita dell'intimo, molti li regalano anche per le feste di compleanno. Il materiale per gli addii al celibato o nubilato hanno spiccato il volo anche se nella maggior parte dei casi bisogna prima ordinarli".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: