Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Calcio: dopo 12 anni torna il derby Akragas-Pro Favara

Di Carmelo Lentini

Toledo, Trupia, Iannello, Spina, Brunco, Contino, il tecnico Giovanni Falsone e qualche altro ancora, sono tanti gli ex biancazzurri  che ritorneranno a calcare il rettangolo di gioco dell’Esseneto!  Un derby che si  rinnova dopo quasi 12 anni e che conserva tutto il fascino di una gara che ha sempre attirato l’attenzione delle due tifoserie. Nelle fila akragantine si è registrato in queste ultime ore, l’arrivo del forte centrale di centrocampo Giuseppe  Pirrone , alcamese classe '86, proveniente dall'ACR Messina in serie D, ma nel corso della sua lunga carriera ha indossato anche le maglie di Trapani ed Ascoli in serie B. Pirrone, venerdì pomeriggio, si è aggregato alla squadra, ed ha svolto il suo primo allenamento con i nuovi compagni di squadra e domenica sarà a disposizione dell'allenatore Corrado Mutolo per la partita di Coppa Italia contro la Pro Favara.

Pubblicità

Grande la soddisfazione del presidente Giovanni Castronovo: "Abbiano ingaggiato un altro top player per la categoria. Pirrone è un grandissimo giocatore. Siamo davvero soddisfatti di aver regalato questo "fuoriclasse" ai nostri tifosi. Con lui l'Akragas è ancora più forte".

Ma in settimana si sono aggregati anche un paio di under: un ragazzo della cantera di Fabrizio Miccoli ed un altro ragazzo interessante di una squadra professionistica. Lo staff tecnico akragantino ha messo in moto tutte le conoscenze possibili nel mondo del calcio, e la rosa si sta completando nel migliore dei modi per affrontare la stagione di Eccellenza. La gara di andata di Coppa Italia, tra Akragas e Pro Favara, in programma domani pomeriggio, 1 settembre, all'Esseneto alle ore 16,30, è stata affidata a Lorenzo Armenia di Ragusa, il quale verrà collaborato da Manfredi Canale e Giovanni Battista Citarda, entrambi di Palermo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA